• Free standard shipping

chloé voices

- 12 maggio

Chloé per UNICEF

Aiuta a raccogliere fondi per proteggere i bambini e favorire l’uguaglianza di genere durante la crisi del Coronavirus

Dal mese di aprile, grazie alla nostra collaborazione Girls Forward, Chloé ha devoluto il 10% dei ricavati delle vendite online all’UNICEF per sostenere le iniziative in risposta al Coronavirus e favorire l’uguaglianza di genere. Inoltre, Chloé ha raccolto importanti fondi grazie alle generose donazioni dei suoi clienti tramite la pagina dedicata alla collaborazione con l’UNICEF (https://help.unicef.org/chloe).

Questo contributo sarà l’apice di un impegno duraturo e di uno stanziamento di ingenti fondi a favore dei programmi sull’uguaglianza di genere con i quali Chloé sostiene l’UNICEF.

In seguito all’incredibile risposta positiva a questa raccolta fondi e dato il nostro desiderio di raggiungere obiettivi sempre nuovi, prolungheremo questa iniziativa fino al 16 maggio.

Il nostro nuovo obiettivo: 100.000€.

La tua donazione sosterrà l’UNICEF nelle sue necessità più urgenti: tutelare i bambini e il personale sanitario. L’UNICEF si impegna a fornire dispositivi di protezione individuale ai lavoratori in prima linea, prodotti igienici e disinfettanti per le mani nelle scuole, nelle strutture sanitarie e per l’infanzia e a garantire la continuità dell’assistenza alle donne incinte e l’immunizzazione dei bambini.

Inoltre, queste donazioni contribuiranno ad accelerare il processo di uguaglianza di genere in questo periodo critico. L’UNICEF migliorerà le opportunità di didattica a distanza per bambini e ragazzi e sosterrà le reti comunitarie di donne e ragazze affinché possano fornire informazioni e servizi in risposta ai crescenti casi di violenza domestica.

Si tratta di un momento critico durante il quale ogni contributo ha un impatto immediato e duraturo.

Scopri di più sulle azioni intraprese dall’UNICEF e sull’impegno di Chloé seguendo la diretta Instagram del 12 maggio di Natacha Ramsay-Levi e Patty Alleman, Senior Gender Advisor dell’UNICEF.

*L’UNICEF non promuove nessuna azienda, brand, prodotto o servizio.
+Share